Quali sono i vantaggi?

 

  • Rimozione completa delle sostanze residue
  • La rigenerazione delle autentiche note legnose
  • Ritostatura individuale
  • Una superficie interna della botte aumentata
  • Spessore ridotto della botte
  • Notevole riduzione dei costi per l’acquisto delle botti
  • Senza impiego di sostanze chimiche
  • Durata tre volte superiore delle barrique
"“LE BARRIQUE RIGENERATE HANNO UNA QUALITÀ PARAGONABILE A QUELLA DELLE BOTTI NUOVE”
Revitalisierung von Barriquefässern (La rigenerazione delle barrique usate)
- DER WINZER 02/2013 pg.11-13

Vino nuovo in botti vecchie

La rigenerazione delle barrique usate

  • Levigatura della superficie interna

    Levigatura della superficie interna

    Il procedimento consente di asportare la superficie interna della botte mettendo così a nudo il legno che non è stato mai a contatto con il vino.

  • Tostatura della botte

    Tostatura della botte

    Un particolare procedimento di tostatura della superficie interna consente di raggiungere l’intensità desiderata.

  • Pulizia dell’esterno della botte

    Pulizia dell’esterno della botte

    La superficie esterna della botte viene levigata e quindi liberata dai residui del vino.

  • Una superficie interna della botte aumentata

    Una superficie interna della botte aumentata

    Con un conseguente maggiore ricambio d’ossigeno e una diminuzione del tempo di affinamento

  • Spessore ridotto della botte

    Spessore ridotto della botte

    Aumento di penetrazione d’ossigeno

  • Notevole riduzione dei costi per l’acquisto delle botti

    Notevole riduzione dei costi per l’acquisto delle botti

    rispetto all’acquisto di barrique nuove

BARRECO - qualità verificata

Estratti della perizia condotta dall’Istituto Federale per la viticoltura

“Dopo una fase di transizione, la qualità generale del vino di partenza (3,0) è migliorata sotto ogni aspetto in tutte e quattro le varianti di affinamento della scuola. Il voto più alto è stato assegnato alla barrique levigata (4,2), seguita dalla botta “usata” (3,8) e da quella nuova (3,3).”
ISTITUTO FEDERALE PER LA VITICOLTURA, ISTITUTO TECNICO AGRARIO DI EISENSTADT
L’influsso esercitato dal contatto con i diversi tipi di legno sulla qualità del vino rosso considerando le barrique rigenerate (abrasione mediante gettito d’acqua), Pag. 10
“Il punteggio per il sapore più intenso è stato conferito alla barrique levigata (da 1,8 a 2,8; intensità delle note legnose da “leggera” a “media”). ... Anche sotto l’aspetto della qualità (armonia) delle note legnose, la barrique rigenerata ha raggiunto il miglior punteggio (3,3; alta ed equilibrata qualità delle note legnose) rispetto alle altre varianti.”
ISTITUTO FEDERALE PER LA VITICOLTURA, ISTITUTO TECNICO AGRARIO DI EISENSTADT
L’influsso esercitato dal contatto con i diversi tipi di legno sulla qualità del vino rosso considerando le barrique rigenerate (abrasione mediante gettito d’acqua), Pag. 10
“L’invecchiamento nella nuova barrique ha portato allo sviluppo di un vino barricato discreto con un profilo organolettico equilibrato e un’alta qualità delle note legnose. La valutazione migliore è stata conseguita anche qui dalla barrique rigenerata.”
ISTITUTO FEDERALE PER LA VITICOLTURA, ISTITUTO TECNICO AGRARIO DI EISENSTADT
L’influsso esercitato dal contatto con i diversi tipi di legno sulla qualità del vino rosso considerando le barrique rigenerate (abrasione mediante gettito d’acqua). Pag. 10f